AIMA
   
Segreteria Nazionale • via Varazze 6 - 20149 Milano  
Tel. 02/89406254 • Fax 02/89404192  
Linea Verde Alzheimer: 800.679.679  

Firma contro l'indifferenza

L'Angolo di Paolo Pagliaro

Che cos'è

È un “angolo” dove AIMA ospita interventi significativi di opinion leader che vogliono contribuire ai suoi dibattiti e alla sua crescita


Gruppo Alzheimer Pronto Soccorso

ATTENZIONE!!

Per le persone scomparse, il 28 febbraio 2008 si è tenuta al Viminale una conferenza stampa...

Leggi la notizia
e i suggerimenti




 

Memories Erased

Riceviamo e volentieri pubblichiamo
la canzone MEMORIES ERASED
del giovane gruppo dei
Growth in Decadence.

Ogni linguaggio artistico è buon veicolo di forti sentimenti …

Ascoltala e leggi il testo

Leggi la Dichiarazione del G8 sulla Demenza

Pubblichiamo la lettera che il Direttore Generale del “Social Care, Local Government and Care Partnerships” (London, UK) Jon Rouse, ha inviato ai Ministri della Salute dei paesi che hanno partecipato al G8 sulla demenza di dicembre.

PROGRESSI A SEGUITO DEL SUMMIT SULLA DEMENZA 2013

18 Marzo 2014

Cari Partner Mondiali,
Vi scrivo per informarvi a proposito dei progressi raggiunti a seguito del Summit del G8 sulla demenza, che ha avuto luogo a Londra nel dicembre dello scorso anno.
E’ opinione comune che il Summit sia stato un evento che ha permesso di concentrare con successo l’attenzione del mondo intero sulla demenza. In seguito sono stati rilasciati una dichiarazione e un comunicato che delineano gli accordi presi, spiegando nel dettaglio come gli impegni comuni si tradurranno in un urgente impegno globale volto a combattere la demenza. Tali provvedimenti riguardano:

  • La decisione di nominare un Ambasciatore Mondiale per la Demenza che riunisca l’esperienza internazionale al fine di promuovere l’innovazione e coordinare gli sforzi a livello mondiale per attrarre nuove fonti di finanziamento, valutando anche la possibilità di sviluppare un fondo privato e filantropico per sostenere l’innovazione a livello globale in ambito di demenza .
  • L’obiettivo di identificare una cura o una terapia che modifichi la malattia entro il 2025 e di incrementare in maniera significativa il monte dei fondi per la ricerca sulla demenza e per il raggiungimento di questo obiettivo.
  • Il nostro impegno ad organizzare eventi di alto livello tra il 2014 e il 201,5 in collaborazione con l’OECD, il WHO, la Commissione Europea, il JPND e la società civile, e ad intraprendere delle collaborazioni trasversali.

Sono stato molto stimolato dalla risposta ricevuta da numerosi paesi e istituzioni in seguito al Summit. L’Inghilterra è determinata a mantenere la spinta che si è generata,  continuando a migliorare la vita delle persone colpite da demenza. Il Governo Inglese ha annunciato che il nostro Primo Ministro ha nominato il Dr. Dennis Gillings CBE ambasciatore mondiale per la demenza, con lo scopo di riunire insieme l’esperienza internazionale, stimolare l’innovazione e coordinare gli sforzi nell’ attrarre nuove fonti di finanziamento. Il Dr Gillings è altamente qualificato a svolgere questo ruolo. Ha più di trent’anni di esperienza nello sviluppo teorico e applicativo dei farmaci, ha fornito consulenze a diverse compagnie e organizzazioni che si occupano di salute, incluso (negli Stati Uniti) il National Cancer Institute, il National Institute for Dental Research e l’Institute of Medicine. Il Dr Gillings ha fondato il Quintiles nel 1982, che attualmente rappresenta il più grande provider al mondo di servizi di sviluppo bio - farmaceutico e di esternalizzazione del processo produttivo.
Come ambasciatore, ci aspettiamo che il Dr Gillings istituisca un Consiglio Mondiale per la Demenza, i cui membri saranno nominati in un futuro prossimo. Tali componenti  verranno scelti al fine di garantire un livello di esperienza in ambito farmaceutico, di ricerca, di investment, di esperienza personale rispetto all’impatto della demenza, e soprattutto un’elevata competenza nell’estensione della ricerca di risorse a livello globale.
Gli eventi previsti sono attualmente in fase di programmazione e si svolgeranno come segue:

  • Inghilterra – 19 giugno 2014: Evento sull’Investimento Economico e Sociale nella Demenza, che si svolgerà a Londra.
  • Canada – 11/ 12 settembre 2014: Evento organizzato dal Canada in collaborazione con la Francia sulle partnership tra il mondo accademico e l’industria, che si svolgerà ad Ottawa.
  • Giappone (data da definirsi): evento su i nuovi modelli di cura e prevenzione nella demenza.
  • USA – febbraio 2015 (data da confermare): resoconto dei progressi globali raggiunti a partire dal Summit del G8 del 2013.

Stiamo inoltre valutando incontri con altri paesi al fine di porre l’attenzione sulla demenza in quanto consistente problema per la società.
L’obiettivo è che questi meeting includano degli esperti nelle rispettive aree di competenza in collaborazione con l’OECD, WHO, la Commissione Europea e il JPND.
Inoltre l’OECD sta svolgendo:

  • Un confronto tra grandi database, nazionali ed internazionali, e infrastrutture rilevanti per la ricerca sull’Alzheimer e altre malattie neurodegenerative. Un Gruppo internazionale di esperti è stato formato per guidare questo progetto. La prima riunione si svolgerà nella sede dell’OECD a Parigi il 28/03/2014.
  • Un lavoro di analisi per identificare i principi e le priorità per l’utilizzo di strategie basate su dati normativi al fine di meglio comprendere, prevenire e fornire assistenza alle persone con demenza.

I risultati di questi due flussi di lavoro forniranno materiale all’evento che si terrà in Canada a settembre 2014, organizzato in collaborazione con la Francia l’OECD, l’Institute of Health Policy, Management and Evaluation of the University of Toronto, e l’Ontario Brain Institute.
L’OECD sta lavorando su progetti in materia di innovazione biomedica e sanitaria per esplorare nuovi modi di facilitare lo sviluppo dello stato della scienza e della tecnologia per la malattia di Alzheimer e altre demenze.  Sta inoltre cercando di identificare le principali iniziative che nascono nei vari paesi per promuovere una ricerca transnazionale, individuare i fattori che hanno avuto effetto su queste iniziative, e quali siano le buone norme in fatto di collaborazione tra area pubblica e area privata.
L’Alzheimer’s Disease International ha risposto al Summit, con le sue associazioni territoriali, organizzando una task force globale il cui obiettivo sarà facilitare la ricerca, promuovere lo sviluppo di comunità interessate all’argomento demenza,  intraprendere iniziative di sensibilizzazione e migliorare i sistemi di cura.
Sono convinto che tutte queste attività, e certamente ancora di più nei singoli paesi, dimostrino il livello internazionale di interesse e di impegno raggiunto sulla demenza. Nei prossimi mesi e anni il mio obiettivo è di continuare a lavorare su queste premesse e ampliare il coinvolgimento a tutte le nazioni. In futuro mi assicurerò che voi siate continuamente aggiornati sui progressi, per permettere la massima diffusione delle informazioni. Spero di continuare a collaborare con voi in futuro su quello che è un calendario di lavoro molto impegnativo, con l’obiettivo di migliorare le vite delle persone con demenza di tutto il mondo.

Jon Rouse
Direttore Generale del “Social Care, Local Government and Care Partnerships”, London, UK

(Traduzione a cura di AIMA)


Se possiedi uno smartphone e vuoi donare 2 o 5 euro all'AIMA, scarica gratuitamente la app di UP MOBILE, configurala con la tua carta di credito e poi...
acquisisci uno o l'altro dei QR Code che trovi qui sotto.

dona 2 euro

Dona 2 euro a AIMA

dona 2 euro

Dona 5 euro a AIMA


Vademecum Alzheimer

Leggi alcune pagine
Leggi cosa dicono i lettori

Vicino al cuore

Leggi cosa dicono i lettori

I volumi si possono acquistare rivolgendosi ad AIMA:
Vademecum Alzheimer euro 15,00
Più o meno qui, vicino al cuore euro 12,00
Vademecum + Racconti euro 25,00

Per riceverli contrassegno (prezzo del/dei volumi + euro 6,60 di spese postali): inviare una richiesta via mail o via fax (02 89404192) corredata di indirizzo.

Oppure si possono ricevere facendo un versamento (prezzo del/dei volumi + euro 4,00 di spese postali) sul c/c postale di AIMA (38749206) e mandando la copia del versamento via mail o via fax (02 89404192) corredata di indirizzo.



Linea Verde Alzheimer

 


Questo sito e i suoi costanti aggiornamenti, si devono alla perizia e alla generosità di M&C marketing, comunicazione, e alla disponibilità dell’amministratore delegato Giuliano Bianucci  e del presidente Mauro Del Corpo. Un grazie “speciale” va a Dario Colbacchini (www.dsee.it), che fin dalla nascita di questo sito, ne ha curato la “veste”, l’aggiornamento, gli sviluppi e le modifiche e ne ha risolto i problemi.

A.I.M.A. ringrazia Enzo Lunari (www.enzolunari.it) per la concessione dei disegni e ringrazia Eritreo Cazzulati per la puntuale e pregnante presenza alle iniziative di AIMA. La loro ironia “leggera” accompagna generosamente e amichevolmente il nostro lavoro da tanti anni: grazie!


Rughe Pigiami Fumetti Facebook Mirella