AIMA
   
Segreteria Nazionale • via Varazze 6 - 20149 Milano  
Tel. 02/89406254 • Fax 02/89404192  
Linea Verde Alzheimer: 800.679.679  
 


Gruppo Alzheimer Pronto Soccorso


anche AIMA
è social

FacebookFacebook
Instagram
YouTube


 

 

Nel pieno rispetto dei decreti governativi la Linea Verde Alzheimer è aperta.

Potremmo essere costretti a qualche piccola modifica di orario, ma abbiamo garantito e continueremo a garantire il nostro massimo impegno per assicurare il servizio.
Come sempre siamo accanto a malati e familiari.


COMUNICATO STAMPA

Milano, 22 dicembre 2020 – L’emendamento 58 bis approvato domenica 20 in Commissione Bilancio a firma dell’onorevole Ianaro, entra come norma nella Legge di Bilancio e afferma che ... Al fine di migliorare la protezione sociale delle persone affette da demenza e di garantire la diagnosi precoce e la presa in carico tempestiva delle persone affette da malattia di Alzheimer, è istituito …un fondo, denominato “Fondo per l’Alzheimer e le demenze” … Il fondo è destinato al finanziamento delle linee di azione previste … in applicazione del Piano nazionale demenze, … nonché al finanziamento di investimenti …volti al potenziamento della diagnosi precoce, del trattamento e del monitoraggio dei pazienti con malattia di Alzheimer, al fine di migliorare il processo di presa in carico dei pazienti stessi…

“AIMA sostiene da anni che per i malati di Alzheimer oggi serva più sanità e meno assistenza,” dichiara Patrizia Spadin presidente dell’Associazione Italiana Malattia di Alzheimer, la più vecchia associazione nel nostro Paese. “Sembra una provocazione ma non lo è, e questa norma,” continua Spadin, “ha giustamente recepito le nostre istanze e i nostri suggerimenti.”
“Non voglio dire che si debbano cancellare i servizi socioassistenziali, anche se a mio parere dovrebbero essere meno costosi o addirittura gratuiti, meglio distribuiti e di una qualità più alta,” prosegue il Presidente di AIMA. “Ma ritengo si debba porre attenzione e finanziamenti a quelle fasi di malattia nelle quali né familiari né operatori socioassistenziali possono intervenire, e chi ha vissuto la malattia di un familiare o la vive, sa cosa intendo. Per i malati di oggi servono specialisti a portata di … bisogno, ambulatori accessibili senza lunghe liste d’attesa, luoghi e percorsi dedicati alle emergenze, una medicina del territorio più competente e capace, una integrazione reale tra servizi e istituzioni.”
“Per i malati di domani,” spiega ancora Spadin, “dobbiamo migliorare la capacità di diagnosi che tarda ancora più di un anno dall’insorgenza dei primi sintomi. La ricerca sta facendo passi avanti, e tra non molto ci metterà a disposizione nuovi farmaci, attivi su fasi molto iniziali di malattia, se non su fasi prodromiche. È necessario quindi adeguare il sistema, renderlo capace di intercettare i pazienti, addirittura prima che diventino tali.”
“Ecco: è una soddisfazione e un sollievo”, conclude la presidente di AIMA, “che l’onorevole Ianaro e l’onorevole Bologna abbiano accolto queste richieste, e abbiano istituito un Fondo per finanziare diagnosi precoce, presa in carico e monitoraggio dei nostri pazienti. AIMA, grata, assicura familiari, istituzioni e politici che sorveglierà l’attuazione della norma, controllerà la destinazione e la spesa del Fondo, e lavorerà senza risparmio perché il finanziamento diventi adeguato ai bisogni dei pazienti.”

 

Sta succedendo di nuovo!

Di nuovo siamo alle prese con la diffusione incontrollata dei contagi da Covid-19. Nonostante gli allarmi e gli appelli, di nuovo le strutture residenziali (RSA) sono nell’occhio del ciclone. Di nuovo ricominciano a chiudere i battenti reparti ospedalieri, ambulatori e servizi territoriali. Di nuovo le famiglie sono sole ad affrontare pericoli, problemi e disagi...

Leggi l'intero documento



Dona con carta
di credito

CLICCA QUI


 

Campagna Nazionale

“Contro l’Indifferenza”

Una firma per i malati di Alzheimer
contro l’indifferenza delle istituzioni nazionali e locali

 
  >> FIRMA QUI <<  

 

Guarda sul nostro canale Youtube
i video della campagna per i 30 anni di AIMA.

 



Dona un aiuto all'unica linea telefonica GRATUITA nazionale
che da 20 anni sostiene le famiglie dei malati di Alzheimer.

Iscriviti come utente a helpfreely.org attraverso questo link

http://helpfree.ly/j30917


Vademecum Alzheimer

Leggi alcune pagine
Leggi cosa dicono i lettori

Vicino al cuore

Leggi cosa dicono i lettori

I volumi si possono acquistare rivolgendosi ad AIMA:
Vademecum Alzheimer euro 15,00
Più o meno qui, vicino al cuore euro 12,00
Vademecum + Racconti euro 25,00

Per riceverli contrassegno (prezzo del/dei volumi + euro 6,60 di spese postali): inviare una richiesta via mail o via fax (02 89404192) corredata di indirizzo.

Oppure si possono ricevere facendo un versamento (prezzo del/dei volumi + euro 4,00 di spese postali) sul c/c postale di AIMA (38749206) e mandando la copia del versamento via mail o via fax (02 89404192) corredata di indirizzo.

Linea Verde Alzheimer

A.I.M.A. ringrazia Enzo Lunari (www.enzolunari.it) per la concessione dei disegni e ringrazia Eritreo Cazzulati
per la puntuale e pregnante presenza alle iniziative di AIMA.
La loro ironia “leggera” accompagna generosamente e amichevolmente il nostro lavoro da tanti anni:
grazie!

Un grazie “speciale” va a Dario Colbacchini (www.dsee.it),
che fin dalla nascita di questo sito, ne ha curato la “veste”, l’aggiornamento, gli sviluppi e le modifiche e ne ha risolto i problemi.